TikTok: disconnessione di massa per dichiarare la propria età

Oggi, 9 Febbraio, TikTok effettuerà una disconnessione di massa di tutti i profili italiani dall’app. Ma non temete, potrete rifare il log-in, confermando la vostra età. In questo articolo vi spiegherò il perché.

TikTok: cosa accade il 9 Febbraio e perché

Dopo il provvedimento disposto dal Garante della Privacy di cui ho già parlato in questo blog, che chiede il blocco degli utenti la cui età non è verificata con certezza, il popolare Social Network cinese ha deciso di mettere le mani avanti. Lo farà costringendo tutti gli utenti italiani a effettuare una verifica obbligatoria dell’età, previa disconnessione dai server.

Il motivo che ha spinto il Garante della Privacy a prendere tale provvedimento è associato alla tragedia di Palermo dello scorso 22 Gennaio, che ha visto una bambina di 10 anni perdere la vita per vincere una challenge lanciata proprio sul TikTok. Nonostante l’app fosse già fornita di un sistema di parental control, la situazione è fuggita di mano lo stesso e ciò ha alimentato la preoccupazione del Garante, vista l’alta diffusione dell’app tra i giovanissimi. La scadenza posta dall’organo di garanzia al Social Network era il 15 Febbraio, ma TikTok è corso ai ripari con 6 giorni di anticipo.

TikTok: cosa accade il 9 Febbraio

Il 9 Febbraio tutti gli utenti italiani della piattaforma verranno bloccati. Per ripristinare l’accesso verrà richiesto di ripetere il login nell’app e dichiarare nuovamente la propria età. Se l’utente dichiarerà un’età uguale o superiore a 13 anni, allora potrà accedere mentre, in caso di età inferiore,  il suo profilo verrà eliminato. Un provvedimento giusto, ma poco efficace, visto che non verrà richiesto alcun documento a conferma della dichiarazione. Quindi ai ragazzi basterà dichiarare di avere più di 13 anni per poter riottenere l’accesso.

Questa misura fa parte di una serie di provvedimenti che TikTok sta attuando per evitare il blocco in Italia. Lo scorso 25 Gennaio infatti la piattaforma ha annunciato di voler inserire un nuovo pulsante per segnalare gli utenti che si sospetti siano più giovani di 13 anni. Inoltre, verrà raddoppiato il numero di moderatori italiani che si dovranno occupare di rilevare contenuti pericolosi.

TikTok, verifica dell’età tramite IA

Tra le misure al vaglio, si pensa anche di utilizzare l’intelligenza artificiale per i processi di “age verification”. L’IA determinerà la fascia d’età dell’utente analizzandone comportamenti e post, sfruttando algoritmi di profilazione che sono già utilizzati dall’app per mostrare agli utenti spot pubblicitari personalizzati.

Per poter utilizzare l’IA, il Social a mandorla si è impegnato ad avviare una discussione sull’utilizzo dei dati personali con il garante della privacy irlandese (paese in cui TikTok ha sede legale in Europa) mentre l’autorità italiana continuerà a vegliare sul trattamento dei dati da parte dell’app fino alla risoluzione delle problematiche degli ultimi mesi.

Se l’articolo ti è piaciuto, ti invito a seguirmi sulla mia pagina Facebook, sul mio profilo Twitter e a iscrivervi al mio nuovo canale Telegram

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.