In questo capitolo di Programmiamo il Web con JavaScript parliamo delle Strutture Condizionali. Ovvero dei costrutti if/else, molto usati in tutti i linguaggi di programmazione. Le strutture condizionali infatti, sono la spina dorsale di qualsiasi linguaggio e JavaScript non fa certo eccezione.

Se sei capitato per caso in questo articolo e vuoi leggere anche gli altri due articoli della serie Programmiamo il Web con JavaScript, puoi farlo ai seguenti link:

Programmiamo il Web con JavaScript: Le Strutture Condizionali

Le strutture condizionali permettono al codice di determinare quali azioni intraprendere in base alle scelte prese dall’utente in un determinato momento. Esistono tre modi di scrivere una struttura condizionale in JavaScript (ma, in generale in quasi tutti i linguaggi di programmazione).

  • if: La singola istruzione “if” viene utilizzata per eseguire una porzione di codice al verificarsi di una condizione;
  • if…else: Questa struttura prevede un’alternativa. Se la condizione iniziale si verifica, si esegue il blocco successivo. Altrimenti (else) si esegue un secondo blocco.
  • if…else if…else: Con questa struttura invece, il codice si ramifica in diversi blocchi, a seconda di varie condizioni. Il blocco “else if” include una seconda (ma anche terza, quarta e così via) opzione. Il blocco finale invece, si esegue solo nel caso in cui nessuna delle condizioni sopra sia vera.

Quindi, per fare qualche esempio:

var a=1;
if(a>0) {
console.log(“La variabile a è maggiore di zero”);
}

oppure:

var a=1;
if(a=0) {

console.log(“La variabile a è uguale a zero”);
} else {
console.log(“La variabile a è maggiore di zero”);
}

oppure:

var a=10;
if(a=0) {
console.log(“La variabile a è uguale a zero);
} else if(a<5) {
console.log(“La variabile a è maggiore di zero, ma minore di 5);
} else {
console.log(“La variabile a è maggiore di 5”);
}

Come abbiamo visto quindi, le strutture condizionali sono molto utili quando si deve verificare una condizione, o un insieme limitato di condizioni. Tuttavia, al verificarsi della condizione principale, il codice si interrompe. Se vogliamo eseguire un codice in loop finché una determinata condizione sia vera, la semplice condizionale non è sufficiente. Occorre utilizzare un ciclo. Ma di questo, parleremo nel prossimo articolo di Programmiamo il Web con JavaScript

Ti è piaciuto questo articolo di Programmiamo il Web con JavaScript?  Resta sintonizzato per seguire gli altri articoli della serie! Contattami su Facebook o su Twitter e parliamone insieme! E se non vuoi perderti gli aggiornamenti del blog, iscriviti al canale Telegram!  Ah, ti ricordo che io scrivo anche per i blog di Stolas Informatica e Satyrnet, occupandomi principalmente, almeno in questo periodo, di sicurezza informatica, ma non solo. Facci un salto!

Facebook Comments