Google Pay: Cos’è e come funziona – cittadini digitali

Google Pay funziona con la tecnologia Near Field Communication. Quasi tutti i telefoni di ultima generazione hanno installato il chip NFC. Si tratta di una tecnologia di connettività che mette in comunicazione due dispositivi a una distanza massima di 4 cm. Il chip lavora a una frequenza di 13,56 MHz e crea un peer-to-peer tramite cui i due apparecchi accostati si scambiano informazioni.

Cosa è l’ NFC

L’ NFC si può trovare preinstallato in alcuni dispositivi, oppure si può integrare con una scheda esterna. Gli usi del chip NFC sono vari. Alcune automobili, ad esempio, ne sono dotate. Tramite il telecomando in dotazione è possibile attivare la macchina e aprire gli sportelli o il portabagagli senza il bisogno di premere alcun pulsante.
Molte carte fedeltà posseggono il chip in modo da poter essere riconosciute da lettori appositi. Persino le tessere degli abbonamenti ai mezzi pubblici ne sono dotate.

È il chip che vediamo sulle nuove carte di credito, che consente il pagamento senza la classica strisciata, evitando di consegnare ogni volta la carta in mano al negoziante. In tempo di pandemia è una tecnonologia essenziale, per limitare al massimo i contatti personali.

Da qualche anno, anche smartphone a smartwatch sono dotati di chip NFC. Attraverso app dedicate è possibile quindi usare il proprio telefono o il proprio orologio per compiere tutte le azioni descritte finora. Col nostro telefono potremmo quindi aprire la macchina,  acquistare biglietti online, iscriversi a programmi di fidelizzazione senza tessera e anche pagare i nostri acquisti senza dover tirare fuori il portafogli.

Google Pay

Se dunque possedete un telefono dotato di chip NFC, potete sostituire il vostro telefono al portafogli. Basta scaricare l’app Google Pay dal Google Play Store e sseguire alcune semplici istruzioni.
Prima di tutto, dovrete essere titolari di un conto corrente, di una carta di credito, oppure dovrete aver acquistato una carta prepagata (fisica o virtuale).

Una volta aperta l’app, cliccate sul “+” per aggiungere una nuova carta. Il servizio non è esclusivo per carte di credito, ma può essere utilizzato anche se avete codici sconto, coupon, carte fedeltà o se volete acquistare un abbonamento ai mezzi pubblici.
Potete selezionare tra le seguenti opzioni:

  • Metodo di pagamento
  • Programma fedeltà
  • Carta regalo
  • Trasporto pubblico

Selezionate l’opzione desiderata e poi inserite i dati della vostra carta.
Potete inserire una o più carte, anche della stessa categoria. Se ad esempio avete una carta di debito collegata al vostro conto corrente (come il vecchio bancomat), ma volete utilizzare anche una prepagata. Potete aggiungere tutte le tessere fedeltà che avete, o anche diversi abbonamenti a mezzi pubblici (se per esempio lavorate in una regione diversa dalla vostra residenza e avete bisogno di due abbonamenti).

Come effettuare i pagamenti

Ok, ora avete installato Google Pay sul vostro dispositivo e siete pronti a usarlo. Vi trovate alla cassa del supermercato e dovete pagare, oppure siete ai tornelli della metropolitana e volete passare. Cosa dovete fare?
Basta avere lo schermo attivo sul vostro dispositivo. Quindi schermo acceso e senza alcun blocco. Avvicinate il dispositivo (che ricordiamo, può essere uno smartphone ma anche uno smartwatch) al lettore POS/SUMUP o al sensore sul tornello e il gioco è fatto. Attendete il “bip” di conferma, sul vostro schermo apparirà la carta di default selezionata per quel servizio (la carta di credito, o la tessera associata) e avrete fatto.

Se avete effettuato un pagamento cashless, non avrete bisogno dello scontrino del POS, in quanto ne riceverete uno virtuale consultabile dall’app. In questo modo starete contribuendo anche alla salvaguardia dell’ambiente, oltre che all’alleggerimento del vostro portafogli, che non sarà più pieno né di tessere plastificate, né di scontrini.

Inoltre, grazie al cashback di stato, se la vostra carta di pagamento è registrata all’ App IO, a fine mese riceverete anche un rimborso pari al 10% di quello che avrete speso durante tutto il mese.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.