Aptera: l’auto solare

Design futuristico, leggera, pannelli solari sul tetto per alimentarla, tre ruote. Queste le caratteristiche della nuova auto messa in campo da Aptera Motors, startup californiana già nota al pubblico per le sue auto rivoluzionarie. Dopo un clamoroso fallimento che le fece chiudere i battenti circa 10 anni fa, Aptera torna oggi in gran forma sul mercato con il suo nuovo modello.

La rinascita di Aptera

Con un design minimale e decisamente fuori dalle righe, a metà tra la batmobile e l’apecar, la nuova Aptera è già preordinabile al prezzo di 46 mila dollari (circa 40 mila euro). La nuova auto solare rappresenta la rinascita della casa automobilistica californniana che nel 2011 dovette chiudere. Non riuscì infatti ad ottenere un finanziamento da 150 milioni per costruire la Aptera 2e. Ma oggi il mercato è cambiato. Oggi il green è molto più ricercato ed è diventato un vero e proprio business.

Basti pensare a Tesla che, grazie alle sue auto elettriche, ha fatto di Elon Musk l’ uomo più ricco del pianeta, superando persino Bill Gates. Ma in generale, tutte le case automobilistiche stanno sfruttando l’onda dell’elettrico. E le città si stanno attrezzando, sfruttando i vari finanziamenti governativi sul green si sta rinforzando anche la rete di ricariche. Presto vedremo più centraline di ricarica che pompe di benzina. Il mondo ha iniziato a guardare avanti e Aptera ha scelto il momento giusto per rimettersi in carreggiata.

L’ auto del futuro alimentata dal sole

Aptera ha dichiarato che la nuova auto avrà un’autonomia di 1600 km, grazie ai pannelli solari installati sul tettuccio in grado di caricare costantemente la batteria durante il giorno. In pratica il consumo avverrà solo di notte, quando le batterie dovranno lavorare autonomamente. L’ auto necessiterà quindi di una carica completa molto più raramente rispetto alle altre concorrenti. Un risparmio notevole.

Se questo articolo vi è piaciuto, non dimenticate di seguirmi anche su Facebook e Instagram

 

Facebook Comments